Salta al contenuto

Accesso agli atti

L'accesso agli atti consiste nella possibilità di prendere visione o richiedere copie dei documenti amministrativi in possesso dell'Amministrazione Comunale.

L'art. 22 della Legge 241/90, al fine di assicurare la trasparenza dell'attività dell'ente e di favorire lo svolgimento imparziale dell'azione amministrativa, garantisce questo diritto a chiunque vi abbia interesse per la tutela di situazioni giuridicamente rilevanti. L'interesse che legittima la richiesta di accesso deve essere personale e concreto, quindi serio, non emulativo, né riducibile a mera curiosità.
Sono legittimati all'accesso anche le associazioni e i comitati portatori di interessi pubblici o diffusi.

L'accesso al documento richiesto comporta anche la facoltà di accesso ai documenti nello stesso richiamati e appartenenti al medesimo procedimento, salvo le eccezioni di legge o di regolamento.

Se il procedimento è in corso, è consentita la sola visione; se si tratta di documenti già formati è consentita sia la visione che l'estrazione di copia.

Cosa serve

  • documento di identità in corso di validità
  • indicazione dell'interesse personale e concreto connesso all'oggetto della richiesta
  • indicare gli estremi per identificare il documento.

La richiesta di accesso agli atti va presentata compilando l'apposito modulo ed indicando le proprie generalità o i propri poteri rappresentativi, gli estremi dell'atto di cui si chiede visione o gli elementi che ne consentano l'individuazione, l'interesse connesso all'oggetto della richiesta.

Costi e vincoli

Costi

La sola visione del documento è gratuita.
Il rilascio di copia è subordinato al rimborso delle spese di riproduzione salve le disposizioni in materia di bollo per le copie conformi.

Tempi e scadenze

La richiesta viene inviata al responsabile del procedimento che entro 30 giorni provvede mettendo a disposizione dell'interessato la documentazione richiesta. In alternativa il responsabile del procedimento deve motivare il rifiuto, la limitazione o il differimento nell'accesso agli atti, specificando le circostanze di fatto o di diritto per cui la richiesta non può essere accolta così come proposta dall'interessato.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

31-10-2021 09:10

Questa pagina ti è stata utile?