Salta al contenuto

La Posta Elettronica Certificata (PEC) è un servizio di comunicazione elettronica tra Cittadino e Pubblica Amministrazione.

Attraverso la posta certificata ogni cittadino può dialogare in modalità sicura e certificata con la Pubblica Amministrazione comodamente da casa o con qualsiasi dispositivo in grado di connettersi ad internet senza recarsi personalmente presso gli uffici per: richiedere informazioni, inviare istanze e documentazione, ricevere documenti, informazioni, comunicazioni.
Il servizio permette di dare ad un messaggio di posta elettronica la piena validità legale e garantisce data e ora riferiti all'accettazione e alla consegna del messaggio e l'integrità del contenuto trasmesso: praticamente equivale ad una raccomandata con ricevuta di ritorno.

A chi si rivolge

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 6 maggio 2009 stabilisce che, a ciascun cittadino che ne faccia richiesta, il "Dipartimento per la digitalizzazione della PA e per l'innovazione tecnologica" assegni a titolo non oneroso un indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC), da utilizzare per tutte le comunicazioni con la Pubblica Amministrazione.

La posta certificata garantisce un canale di comunicazione chiuso ed esclusivo tra Pubblica Amministrazione e Cittadino: non sono, infatti, previste comunicazioni al di fuori di tale canale, ad esempio tra Cittadino e Cittadino.

Accedere al servizio

Come si fa

Una casella di Posta Elettronica Certificata con caratteristiche a norma di legge ma con offerte stabilite dal mercato può essere acquisita presso uno dei gestori pubblicati sulla pagina dedicata del sito AgID.

Cosa si ottiene

casella di posta certificata

Canale digitale

Costi e vincoli

Costi

Il servizio è gratuito

Tempi e scadenze

Dopo almeno 24 ore dall'inserimento dei dati (e comunque entro 3 mesi), è necessario procedere all'attivazione recandosi presso uno degli uffici postali abilitati.

Allegati

Questa pagina ti è stata utile?