Salta al contenuto

Cambio di residenza da altri comuni, dall’estero e cambio di indirizzo all’interno del comune

Il cambio di residenza riguarda:

- cittadini che, già residenti in un Comune d'Italia o all'estero, si trasferiscono nel Comune di Bibbiano

- cittadini che cambiano indirizzo all'interno del Comune di Bibbiano.

Accedere al servizio

Come si fa

La dichiarazione può essere presentata da un componente maggiorenne della famiglia, indicando l'esatto indirizzo della nuova abitazione, il Comune italiano o estero di provenienza.

Il modulo di dichiarazione di residenza conforme al modello predisposto dal Ministero dell’Interno, dovrà essere compilato in ogni sua parte e firmato da ogni componente maggiorenne del nucleo familiare che chiede l'iscrizione anagrafica e accompagnato da una copia fotostatica del documento di riconoscimento del richiedente e delle persone che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente.

Nel caso in cui esista una relazione di matrimonio, adozione, parentela, affinità o vincoli affettivi di qualsiasi genere tra i componenti della famiglia già residente e i richiedenti, sarà costituita una sola famiglia anagrafica.

In allegato alla dichiarazione anagrafica il richiedente, in applicazione di quanto previsto dall'art 5 del DL 47/2014, dovrà dichiarare il titolo in base al quale occupa l’alloggio: proprietà, locazione, comodato d'uso, usufrutto.


Modalità di presentazione

La dichiarazione di cambio di residenza potrà essere inoltrata da uno dei componenti maggiorenni secondo una delle seguenti modalità:

  • personalmente presso lo sportello, a seguito di appuntamento (tel. 0522.253211 - 0522.253212)
  • a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno c/o Comune di Bibbiano Piazza Damiano Chiesa, 2 42020 Bibbiano (allegando copia di un documento d'identità del dichiarante e di tutte le persone che trasferiscono la residenza unitamente allo stesso)
  • tramite fax al n° 0522.240027 (allegando copia di un documento d'identità del dichiarante e di uttte le persone che trasferiscono la residenza unitamente allo stesso)
  • per via telematica, ad una delle seguenti condizioni: _ sottoscrizione con firma digitale; _ trasmissione tramite la casella di posta elettronica certificata del dichiarante all'indirizzo di posta elettronica certificata del Comune bibbiano@cert.provincia.re.it ; _ mediante posta elettronica semplice all'indirizzo del Comune urp@comune.bibbiano.re.it
  • online per chi possiede un'identità digitale (es. Spid, CIE, ecc) direttamente dal portale dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR)
Cosa si ottiene

L'Ufficio Anagrafe provvederà alla registrazione della dichiarazione di cambio di residenza entro 2 giorni lavorativi, fermo restando che gli effetti giuridici delle dichiarazioni ricevute deccorrono dalla data di presentazione.
L'Ufficiale d'Anagrafe provvederà a rilasciare la comunicazione dell'avvio del procedimento.

Nei successivi 45 giorni, l'Ufficio Anagrafe potrà verificare la veridicità delle dichiarazioni rese, tramite accertamento da parte degli agenti dell' Unione Val d'Enza.

In caso di esito positivo degli accertamenti, al procedimento di accertamento che consegue il cambio di residenza si applica il principio del silenzio-assenso.

In caso di esito negativo degli accertamenti, l'Ufficiale d'Anagrafe provvede alla comunicazione all'interessato dei requisiti mancanti o degli accertamenti negativi svolti. L'interessato, entro 10 giorni lavorativi dal ricevimento di tale comunicazione, ha diritto a presentare per iscritto le proprie osservazioni, eventualmente corredate da documenti. In caso di mancato accoglimento delle osservazioni, l'Ufficiale d'Anagrafe comunicherà all'interessato l'esito definitivo dei controlli svolti, e provvederà al ripristino della posizione anagrafica precedente, con effetto retroattivo a decorrere dalla data della prima dichiarazione.

Si segnala che, in caso di dichiarazioni non veritiere, si applicano gli artt. 75 e 76 del DPR 445/2000, i quali dispongono, rispettivamente, la decadenza dei benefici acquisiti per effetto della dichiarazione, nonchè il rilievo penale della dichiarazione mendace, che sarà comunque segnalata alle autorità di pubblica sicurezza

Cosa serve

Il dichiarante dovrà esibire/inviare la seguente documentazione per TUTTI i componenti, UE o Extra UE, per i quali si effettua le dichiarazione;

  • carta d'identità o passaporto in corso di validità;
  • patente di guida (se posseduta);
  • targhe dei veicoli posseduti (auto, motocicli, ciclomotori, rimorchi ecc.).
    Non devono essere indicate le targhe degli autobus, dei veicoli destinati al trasporto di cose di massa complessiva superiore a 6 tonnellate o a servizio di taxi o di noleggio con conducente. Per tali veicoli occorre rivolgersi all'Ufficio Provinciale della Motorizzazione;
  • copia del contratto di locazione o dell'atto di compravendita o del contratto di comodato d’uso

Documentazione necessaria per i cittadini Extra UE

Documentazione necessaria per i cittadini UE






Costi e vincoli

Costi

Il cambio di residenza non comporta nessuna spesa a carico del cittadino.

Tempi e scadenze

Le dichiarazioni di cambio di residenza devono essere rese entro 20 giorni dall'evento.

Casi particolari

Cambio di residenza per inserimento in nucleo familiare esistente

Nel caso in cui il cambio di residenza preveda l'inserimento in un nucleo familiare esistente, l'intestatario scheda anagrafica già residente deve compilare il modulo apposito.


Allegati

Modulistica

Ulteriori informazioni

Se uno dei dichiaranti il cambio di residenza è in possesso di un cane, è necessario aggiornare anche l'iscrizione all'anagrafe canina. Questo è possibile consegnando sempre all' Ufficio Relazioni con il Pubblico il libretto o l'attestato di proprietà dell'animale dove sia presente il numero di microchip identificativo.

Il cambio di residenza NON implica aggiornamenti e variazioni sulla carta di identità che rimane valida, fino alla scadenza.


Responsabile
Dott.ssa Laura Rustichelli



Ultimo aggiornamento

21-06-2022 17:06

Questa pagina ti è stata utile?